«

»

ott
14

Non tutto il Ginseng vien per nuocere: fidatevi solo del Ginseng Coreano!

Sfatiamo i falsi miti e i luoghi comuni: il ginseng non mette agitazione e non fa venire la tachicardia. Non quello di qualità almeno.

Come accade per ogni altra cosa, una minor attenzione alla varietà di piante (o alle parti di queste) utilizzate, nonché una superficialità nei processi produttivi, non può che dar vita ad un integrato di scarsa qualità.

E sono prodotti così che minano la reputazione di tutta la categoria e di coloro che si impegnano sempre per darvi sempre il meglio, per voi e per la vostra salute.

Non bisogna semplicemente guardare al prezzo quando si cerca un prodotto utile a farci stare meglio. Bisogna guardare alla qualità.

Il Ginseng Coreano Il Hwa Sigillo Oro è il migliore tra le varietà di Ginseng presenti sul mercato e i suoi innumerevoli benefici sono certificati dai vari test clinici a cui la pianta e gli integratori da essa derivati sono sottoposti.

Questa varietà non presenta controindicazioni poiché naturalmente bilanciata: la varietà Coreana è composta da 38 ginsenosidi (al contrario di quella Americana che ne contiene solo 19) e cioè da tutti i principali componenti attivi di questa radice. La loro presenza garantisce un effetto adattogeno, riequilibrante, antistress e antiaffaticamento.

Il Ginseng Il Hwa Sigillo Ora è inoltre in grado di fregiarsi della vittoria di importanti riconoscimenti internazionali, come il Trofeo Internazionale della Qualità (a Madrid), la Medaglia d’Oro assegnata da Monde Selection (a Bruxelles) nonché il primo posto nel test sul miglior contenuto in ginsenosidi effettuato dalla Fondazione per la Protezione dei Consumatori (in Svizzera).

Solo prodotti di qualità, dunque, quelli che scegliamo di proporvi e di consigliarvi, ogni giorno e nei nostri eventi.

Come quello di sabato scorso, incentrato tutto su questa fantastica pianta.

Forse scoraggiati dal brutto tempo e dal freddo o forse dalla falsa informazione, circolante a seguito di prodotti scadenti acquistati in altri negozi, l’afflusso al nostro Ginseng Party non è stato molto elevato e noi non possiamo che dispiacercene.

Ma nonostante questo noi ci siamo divertiti lo stesso e abbiamo chiacchierato con piacere con quelli che sono passati a trovarci.

Grazie a voi che avete scelto di fidarvi ancora una volta del BiancoSpino e di assaggiare l’estratto molle e le più dolci fialette a base di Ginseng. Quale avete preferito tra i due? ;)

1 commento

Nascondi

  1. Emy1960 scrive:

    Mi spiace non a er partecipato, perche’ poter assaggiare i prodotti e’ un bel vantaggio. Staro’ piu’ attenta.
    Buona giornata
    Emanuela

Lascia un Commento